STUDIO FISIOTERAPICO

Dott. Pasquale Pizzini

In tutte le forme di sofferenza , i sintomi svolgono una funzione molto importante:

segnalano che qualcosa non funziona come dovrebbe!

Per questo motivo BISOGNA ASCOLTARLI!

 

L’esperienza decennale acquisita fin oggi mi consente di proporre trattamenti efficaci e convenienti per le molteplici patologie mirate all'incremento del benessere e della salute della persona ma soprattutto ad una migliore qualità della vita.

TERAPIE

MANUALI

TERAPIE CON MACCHINARI

TERAPIE

DOMICILIARI

  • FISIOKINESITERAPIA
  • RIEDUCAZIONE MOTORIA
  • RIEDUCAZIONE POSTURALE
  • Trattamenti in OSTEOPATIA
  • METODO SOLERE
  • RIABILITAZIONE SPORTIVA
  • MASSAggiI TERAPEUTICI
  •   DECONTRATTURANTI
  •   CONNETTIVALI
  •   DISTENSIVI
  •   SPORTIVI

  • FIBROLISI DIACUTANEA
  • COPPETTAZIONE
  • TAPING
  • BENDAGGI FUNZIONALI SPORTIVI
  • TECAR
  • LASER HP (ALTA POTENZA)
  • ULTRASUONI
  • TENS
  • IONOFORESI
  • ELETTROSTIMOLAZIONI MUSCOLARI
  • ELETTROTERAPIE ANTALGICHE
  • MAGNETOTERAPIA
  • INFRAROSSI
  • BIORISONANZA
  • TECAR
  • LASER
  • ULTRASUONI
  • ELETTROTERAPIE
  • TENS
  • IONOFORESI
  • FKT
  • RIEDUCAZIONE MOTORIA
  • MASSAGGI

LISTINO PREZZI

Scarica il listino prezzi

 

DOWNLOAD

PROMOZIONI

NOVEMBRE

Tecar terapia 25€ + sconto del 20% su tutti i trattamenti abbinati

 

Esame Baropodometrico a 20€

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

 

OPEN DAY

IN COLLABORAZIONE CON LA MEDIFERM

 

Mercoledì 21 Novembre dalle ore 10:00 alle ore 13:00

 

CHI SONO

Dott. Pasquale William Pizzini

SALVE, SONO IL DOTTOR PASQUALE PIZZINI ,LA PASSIONE DEL MIO LAVORO NASCE DA QUANDO AVEVO GIA 14 ANNI, MI ERO SEMPRE INTERESSATO ALLA CURA DELLE PERSONE E QUALE POTEVA ESSERE IL MODO MIGLIORE PER  FAR SENTIRE BENE IL CORPO UMANO,  DA LI L INTERESSE AL COME ERAVAMO FATTI DALLA CELLULA IN SU! LAUREATO IN FISIOTERAPIA NELL'ANNO ACCADEMICO 2006/2007 INIZIO SUBITO A LAVORARE PRESSO ALCUNI CENTRI FISIOTERAPICI, LA PASSIONE PER LO SPORT MI HA DIREZIONATO NELLO SPECIALIZZARMI NELL AMBITO SPORTIVO, DAL 2009 AL 2012 LAVORO COME FISIOTERAPISTA NELL AS ROMA CALCIO, NEL MENTRE MI SPECIALIZZO IN RIEDUCAZIONE POSTURALE GLOBALE  ED INIZIO UNA RICERCA SULLA PREVENZIONE ED IL TRATTAMENTO DEGLI INFORTUNI MUSCOLARI CHE MI HA PORTATO A LAVORARE CON DIVERSE SQUADRE DILETTANTISTICHE DOVE HO AVUTO ENORMI RISULTATI, DAL 2013 AL 2108 HO INTRAPRESO UNA SPECIALIZZAZIONI IN TECNICHE OSTEOPATICHE , ARTICOLORARI, VISCERALI, E DI BIODINAMICA FUNZIONALE,NEL 2017 ENTRO A FAR PARTE DELLO STAFF DI FABIO CANNAVARO ALLORA ALLENATORE DEL TIANJIN QUANJIAN UNA SQUADRA DI CALCIO CINESE. GRAZIE AI MEDICI CINESI CON CUI HO LAVORATO A STRETTO CONTATTO ED AI LORO InSEGNAMENTI, APPRENDO MOLTE TECNICHE ORIENTALI. AD OGGI POSSO METTERE IN PRATICA LA MIA ESPERIENZA AL SERVIZIO DI TUTTI

 

 

chi è il fisioterapista sportivo?

 

IL FISIOTERAPISTA DELLO SPORT È UNA FIGURA SANITARIA SPECIALIZZATA IN GRADO DI TRATTARE PATOLOGIE BIOMECCANICHE, POSTURALI , PATOLOGIE MUSCOLO SCHELETRICHE ED OSTEO ARTICOLARI DELLO SPORTIVO.

Il FISIOTERAPISTA dello sport interviene in molte fasi dell’attività dell’atleta, dalla preparazione alla competizione sportiva, attraverso lo studio del CORPO nel gesto atletico specifico. Durante queste fasi può ANDARE AD ATTUARE LE CORREZIONI fondamentali nell'ambito  della FISIOTERAPIA sportiva per migliorare e valorizzare le prestazioni dell’atleta. E’ qui che il Dottor PASQUALE PIZZINI nel rispetto della propria competenza, e’ in grado di offrire una prestazione specialistica, clinica, preventiva e terapeutica in ottica globale.

 

PRENDI UN APPUNTAMENTO

TELEFONO

329 32 74 590

sms e whatSapp

329 32 74 590

specificando nome cognome, motivo del consulto, e preferenza di giorni e fascia oraria

sEDI

zona Prati : Via Mocenigo 21, 00192 Roma

zona Aurelio : Via Pasquale Fiore 16 00165 Roma

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

TERAPIE E TRATTAMENTI

BIORISONANZA MAGNETICA

La BioRisonanza Magnetica a campi pulsanti non mira a combattere i sintomi, ma va direttamente all’origine di tutte le malattie agendo sulle cellule, facendo in modo che ricevano energia e sostanze nutritive sufficienti per un regolare metabolismo.

Nell’individuo sano questo favorirà il benessere generale e la forma fisica, mentre nei soggetti malati aiuterà ad attivare le capacità di auto guarigione.

La BioRisonanza Magnetica stimola le cellule tramite risonanza magnetica. La forza positiva dei campi magnetici era nota già nell’antichità, la BioRisonanza rappresenta uno sviluppo rispetto alla comune magnetoterapia e permette di stabilizzare le condizioni energetiche squilibrate del corpo, trasmettendo appunto, campi magnetici a bassa potenza.

COPPETTAZIONE

La coppettazione è una forma di medicina alternativa in cui viene creata un'aspirazione locale sulla pelle. Fa parte delle pratiche terapeutiche esterne proprie della medicina cinese (come ad esempio il Massaggio cinese TuiNao la Moxibustione).

ELETTROTERAPIE

L'elettroterapia consiste nell'applicazione locale di impulsi elettrici alternati (elettrostimolazione) o continui (ionoforesi) al fine di ottenere rispettivamente un effetto terapeutico

L'elettroterapia può sfruttare la corrente continua o la corrente alternata.

I trattamenti elettroterapici in corrente continua prendono il nome di galvanizzazione e ionoforesi(applicazione di correnti continue di pochi mA/cm2 al fine di veicolare dei farmaci per via cutanea), mentre i trattamenti elettroterapici in corrente alternata si suddividono in:

 • corrente alternata a bassa frequenza: utilizzo di correnti diadinamiche, elettrolipolisie TENS; correnti antalgiche

 • corrente alternata a media frequenza: utilizzo di correnti interferenziali, medie frequenze modulate, correnti di Traebert e treni d'impulsi;

 • corrente alternata ad alta frequenza: elettrostimolazioni muscolari,correnti rettangolari, correnti triangolari, corrente faradica e correnti di Kotz.

 

FIBROLISI

a fibrolisi diacutanea è una metodica utilizzata in ortopedia, fisiatria, medicina sportiva e fisioterapia che si rivela utile nel trattamento di tessuti molli e le fibrosi para e periarticolari ,nelle aderenze post-traumatiche e post-infiammatorie in cui sia presente dolore e limitazione funzionale.

Com'è noto, in presenza di eventi acuti la risposta del nostro organismo non sempre è ottimale. Il processo di guarigione può non essere perfetto e il risultato è la presenza di "cicatrici" nei muscoli o nei tendini. Tali cicatrici si presentano sotto varie forme come noduli o aderenze fibrose. A volte il processo di riassorbimento di tali strutture può durare mesi, se spontaneo, a volte può non avvenire. La fibrolisi cerca di avviare o accelerare il processo di riassorbimento, riportando il tessuto in condizioni di normalità
Se effettuata in modo corretto la fibrolisi ha, nelle situazioni morbose citate poco sopra, un'efficacia superiore a quella dimostrata da altre metodiche fisioterapiche (idromassaggi, ultrasuoni ecc.).

 

Il trattamento e l’eliminazione delle aderenze tipiche delle cicatrici tissutali rende possibile un aumento della mobilità delle fibre trattate, siano esse muscolari, legamentose, tendinee o capsulari, un ripristino del microcircolo e l’instaurarsi di condizioni ottimali per il superamento dello stato infiammatorio sia acuto ma in particolar modo cronico.

Allo stato attuale esistono due principali metodi che possono essere utilizzati durante un trattamento di fibrolisi; uno di derivazione occidentale, messo a punto dal fisioterapista svedese Kurt Ekman che, prendendo spunto dagli insegnamenti dell’ortopedico inglese James Cyriax relativi alla tecnica di massaggio di frizione traversa profonda, ha sviluppato una tecnica di trattamento dei tessuti cicatriziali basata in principal modo sull’utilizzo degli uncini (hooks), questa tecnica risulta molto efficace in zone localizzate, nelle giunzioni mio-tendinee e osteo-tendinee e tra i singoli ventri o fasci muscolari. La seconda metodica ha invece delle lontane origini nel mondo orientale, deriva infatti da una tecnica facente parte della medicina tradizionale cinese denominata gua-sha, rivisitata negli ultimi anni, utilizza attualmente degli strumenti simili a degli scalpelli e a delle barre, realizzati in acciaio chirurgico che, vengono utilizzati direttamente sulla cute per effettuare una cosiddetta raschiatura (scraping) dei tessuti ipodermici e miofasciali colpiti da aderenze e fibrosità; questa seconda modalità risulta molto efficace su ampie aree aponeurotiche, ventri muscolari e tendini di grandi dimensioni.

 

FISIOKINESITERAPIA

La fisiokinesiterapia (fkt) o fisiochinesiterapia è il trattamento fisioterapico volto alla riabilitazione motoria di un paziente mediante l’intervento manuale o l’esercizio terpeutico(ginnastica terapeutica) diretto da uno specialista del settore. Viene praticata a seguito di traumi, interventi chirurgici, ingessature, applicazioni di tutori ed è indicata soprattutto nei casi in cui è necessario un recupero muscolare e articolare.

INFRAROSSI

I raggi infrarossi sono onde elettromagnetiche a bassa frequenza in grado di trasmettere calore, e proprio per via di questa caratteristica sono sempre più utilizzati anche a scopo terapeutico. . Il calore che questi raggi trasmettono viene assorbito facilmente dal corpo, poiché penetra solo la superficie della cute e dei tessuti, e provoca una benefica vasodilatazione oltre che degli stimoli anche a un livello nervoso e muscolare. Il trattamento con infrarosso è indicato in particolare per curare dei disturbi specifici associati all’apparato circolatorio, scheletrico nonchè ai muscoli.

Gli infrarossi sono usati in riabilitazione, per contrastare contratture e dolori muscolari e preparare il muscolo a massaggi e trattamenti di fisioterapia.
Questo perché, direzionati sulla zona da trattare i raggi riscaldano in profondità, ciò determina una dilatazione dei vasi sanguigni presenti nella zona trattata con aumento della circolazione sanguigna locale e, di conseguenza una maggiore ossigenazione dei tessuti, che si rigenerano.
Si aggiunge, inoltre, un effetto stimolante sulle terminazioni nervose, che riduce il dolore e rilassa la muscolatura

LASERTERAPIA

La Laserterapia si basa su effetti fotochimici e fotobiologici nelle cellule e nei tessuti.

La luce laser stimola i mitocondri della cellula e la ricarica di energia e la "ripara" nel caso di situazioni traumatiche o degenerative, riportando alla norma la cellula stessa.

La laserterapia è indolore, non ha rischi e non è invasiva.  campi di applicazione della laser terapia  sono molteplici

Atralgie di varia natura sia reumatica che degenerativa (epicondiliti,gonalgie con o senza versamento,miositi,poliartriti,sciatagie,lombaggini,mal di schiena)

Traumatologia generale (distorsioni articolari, tendiniti, tenosinoviti croniche,stiramenti muscolari, ecchimosi,borsiti, entesiti,strappi muscolari, fenomeni artrosici, patologie da sovraccarico, ulcere e piaghe, postumi traumatici....) Riabilitazione motoria post intervento chirurgico,post rimozione di gessature o fasciature rigide.

MAGNETOTERAPIA

La magnetoterapia usa campi elettromagnetici ad alta potenza(gauss)per curare alcune patologie. Si usa un apposito apparecchio costituito da un solenoide, cioè un avvolgimento elettrico di forma cilindrica percorso dalla corrente, all’interno del quale si genera un campo elettromagnetico, di frequenza che può variare da pochi Hertz a qualche migliaio. Infatti, a seconda del disturbo da curare si usano frequenze diverse: quelle basse stimolerebbero l’attività biologica dei tessuti, mentre le alte avrebbero effetto analgesico. La magnetoterapia è molto usata per stimolare la formazione di nuovo tessuto nelle fratture delle ossa, perché favorirebbe l’accumulo di cariche elettriche positive o negative in zone prestabilite dell’osso.

MASSAGGIO

La massoterapia è il massaggio con finalità terapeutica svolto da un terapista abilitato (di norma fisioterapista,). Rappresenta il massaggio applicato sul corpo tenendo conto delle condizioni generali del paziente (sesso, età, soggettività, problema da trattare e capacità di reazione dell'organismo) e si distingue da quello non terapeutico (benessere o estetico) per profondità di azione e finalità.

Il massaggio terapeutico può essere , a seconda della problematica da trattare, linfodrenante, connettivale,decontratturante,sportivo, distensivo, anticellulite.

RIABILITAZIONE SPORTIVA

IL FISIOTERAPISTA DELLO SPORT È UNA FIGURA SANITARIA SPECIALIZZATA IN GRADO DI TRATTARE PATOLOGIE BIOMECCANICHE, POSTURALI , PATOLOGIE MUSCOLO SCHELETRICHE ED OSTEO ARTICOLARI DELLO SPORTIVO. Il FISIOTERAPISTA dello sport interviene in molte fasi dell’attività dell’atleta, dalla preparazione alla competizione sportiva, attraverso lo studio del CORPO nel gesto atletico specifico. Durante queste fasi può ANDARE AD ATTUARE LE CORREZIONI fondamentali nell'ambito  della FISIOTERAPIA sportiva per migliorare e valorizzare le prestazioni dell’atleta. E’ qui che il Dottor PASQUALE PIZZINI nel rispetto della propria competenza, e’ in grado di offrire una prestazione specialistica, clinica, preventiva e terapeutica in ottica globale

 

TAPING

Usi nello sport

In molte competizioni sportive è utilizzato dagli atleti, dalle più varie colorazioni e dimensioni a seconda del tipo di disagio. Può essere applicato in metodo stabilizzante prima di un gesto sportivo oppure in metodo decompressivo dopo un gesto sportivo per alleviare il dolore e l'infiammazione o velocizzare i tempi di recupero muscolare.

In fisioterapia Recentemente si è iniziato ad usare questi tipi di cerotti anche in ambito fisioterapico, ad esempio viene usato il taping per fastidi muscolari o tendiniti (es: epicondilite). Questi cerotti vengono applicati nella zona interessata in modo da risultare in tensione o no a seconda del tipo di disagio. La forza elastica sviluppata da questi cerotti viene decisa dall'operatore specializzato che li applica.

TECAR

La Tecar o   diatermia è una apparecchiatura elettromedicale che permetterebbe di risolvere il danno biologico di forme di patologia cronica caratterizzate da degenerazione e fibrosi. Il tessuto cicatriziale fibroso conseguente al danno biologico verrebbe rivascolarizzato attraverso l'aumento della temperatura interna fino a 41°C, con il ripristino del metabolismo corretto tramite correnti di spostamento che producono tre tipi di effetti:

 • biochimico: riequilibra il disordine enzimatico degli adipociti e accelera il metabolismo ultrastrutturale delle cellule richiamando sangue ricco di ossigeno, velocizzando il flusso e facilitando il drenaggio linfatico dalle aree periferiche non affette dalla cellulite.

 • termico: per effetto joule prodotto dalle correnti di spostamento, induce una endotermia profonda e omogeneamente diffusa scaldando in modo uniforme e mirato l'area interessata senza surriscaldare la parte esterna;[3]

 • meccanico: aumentando la velocità di scorrimento dei fluidi, drena la stasi emolinfatica e tonifica le pareti vascolari.[4]

 • La Tecarterapia ha un effetto analgesico antiflogistico indicato nei dolori muscolari mio tendini articolari( mal di schiena ,doralgie ,lombalgie tendiniti etc)

 

ULTRASUONI

Gli ultrasuoni  Sono generati artificialmente per azione della corrente elettrica su un cristallo di quarzo. Il cristallo per effetto della corrente sottostà a contrazioni ed espansioni successive; in tal modo, si crea un'alternanza di movimenti che genera delle vibrazioni, che sono trasmesse ai tessuti. Gli ultrasuoni penetrano sotto la pelle e producono un micromassaggio ed un effetto termico (calore), che hanno grandi benefici sui tessuti, sia quelli superficiali, sia quelli profondi. La terapia ad ultrasuoni è eseguibile in due modi: mediante massaggio direttamente a contatto con la pelle della parte che deve essere trattata (utilizzando un apposito gel) o mediante immersione di essa in vasca d'acqua insieme al sistema che produce gli ultrasuoni. Le principali applicazioni riguardano le malattie dei muscoli, dei tendini e delle articolazioni, sui quali gli ultrasuoni hanno azione antinfiammatoria ed antalgica (contro il dolore). Gli ultrasuoni esercitano anche un'azione positiva sulle cicatrici e sulle terminazioni nervose. La terapia è molto utile in caso di malattie reumatiche (malattie che interessa soprattutto le articolazioni; provocano dolori, che si manifestano particolarmente con i movimenti e al mattino, e febbre), di malattia di Dupuytren (flessione progressiva di una o più dita della mano, conseguente a retrazione dell'aponeurosi palmare, vale a dire lo strato di tessuto fibroso situato sotto la pelle del palmo della mano), epicondilite (dolore al gomito dovuto a traumi ripetuti oppure a sforzi eccessivi), periartrite scapolo-omerale (forte dolore e limitazione dei movimenti della spalla), nevralgia (dolore continuo, a tratti bruciante, violento, causato dal danneggiamento di un nervo in qualsiasi parte del corpo), artrosi (malattia degenerativa delle cartilagini che rivestono le ossa), edema (rigonfiamento dovuto ad infiltrazione di siero sanguigno nei tessuti). E' bene non eseguirla in gravidanza. Il trattamento è effettuato in più sedute (solitamente dieci) di durata variabile da 5 a 10 minuti (secondo la regione da trattare), nel corso dei quali il paziente avvertirà una sensazione di piacevole calore senza bruciore o altre sensazioni sgradevoli. Il trattamento, in acqua, in particolare, è indicato per le piccole articolazioni e per le zone corporee con superfici irregolari (come mani, piedi, ecc.).

 

FISIOTEK ROMA . Tutti i diritti sono riservati

TERAPIE

MANUALI

TERAPIE CON MACCHINARI

TERAPIE

DOMICILIARI

  • FISIOKINESITERAPIA
  • RIEDUCAZIONE MOTORIA
  • RIEDUCAZIONE POSTURALE
  • Trattamenti in OSTEOPATIA
  • METODO SOLERE
  • RIABILITAZIONE SPORTIVA
  • MASSAggiI TERAPEUTICI
  •   DECONTRATTURANTI
  •   CONNETTIVALI
  •   DISTENSIVI
  •   SPORTIVI

  • FIBROLISI DIACUTANEA
  • COPPETTAZIONE
  • TAPING
  • BENDAGGI FUNZIONALI SPORTIVI
  • TECAR
  • LASER HP (ALTA POTENZA)
  • ULTRASUONI
  • TENS
  • IONOFORESI
  • ELETTROSTIMOLAZIONI MUSCOLARI
  • ELETTROTERAPIE ANTALGICHE
  • MAGNETOTERAPIA
  • INFRAROSSI
  • BIORISONANZA
  • TECAR
  • LASER
  • ULTRASUONI
  • ELETTROTERAPIE
  • TENS
  • IONOFORESI
  • FKT
  • RIEDUCAZIONE MOTORIA
  • MASSAGGI

TERAPIE

MANUALI

  • FISIOKINESITERAPIA
  • RIEDUCAZIONE MOTORIA
  • RIEDUCAZIONE POSTURALE
  • Trattamenti in OSTEOPATIA
  • METODO SOLERE
  • RIABILITAZIONE SPORTIVA
  • MASSAggiI TERAPEUTICI
  •   DECONTRATTURANTI
  •   CONNETTIVALI
  •   DISTENSIVI
  •   SPORTIVI

  • FIBROLISI DIACUTANEA
  • COPPETTAZIONE
  • TAPING
  • BENDAGGI FUNZIONALI SPORTIVI

TERAPIE CON MACCHINARI

  • TECAR
  • LASER HP (ALTA POTENZA)
  • ULTRASUONI
  • TENS
  • IONOFORESI
  • ELETTROSTIMOLAZIONI MUSCOLARI
  • ELETTROTERAPIE ANTALGICHE
  • MAGNETOTERAPIA
  • INFRAROSSI
  • BIORISONANZA

TERAPIE

DOMICILIARI

  • TECAR
  • LASER
  • ULTRASUONI
  • ELETTROTERAPIE
  • TENS
  • IONOFORESI
  • FKT
  • RIEDUCAZIONE MOTORIA
  • MASSAGGI